I denti e le malattie cardiache

Ogni malato colpito da un’affezione cardiovascolare deve adottare precauzioni particolari durante la cura dei denti. Il dentista deve sempre tenere conto della natura della malattia, come della cura. Così le endocarditi necessitano cure sotto copertura antibiotica; i disturbi del ritmo cardiaco, l’esclusione di adrenalina nell’anestesia; il trattamento mediante anticoaugulanti, precauzioni prima di qualunque azione chirurgica. In tutti i casi, l’accordo del cardiologo è necessario prima di un intervento.