This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.

I denti e il diabete

Il diabete si caratterizza con una quantità troppo elevata di zuccheri nel sangue. È una malattia relativamente frequente, che passa spesso inavvertita e che può essere, in certi casi, rilevata o sospettata da segni dentari. Il diabetico è un soggetto fragile, i suoi tessuti cicatrizzano lentamente. Certe malattie della gengiva molto evolutive possono far sospettare l’esistenza del diabete, in particolare nel bambino. Se la malattia è già conosciuta, e se il malato è curato con l’insulina, il chirurgo-dentista deve essere avvertito, perché precauzioni particolari saranno prese a livello di anestesia, di igiene orale e di cure pre e post-operatorie. Gli interventi saranno programmati in accordo con il medico curante.