Come ci si comporta in caso di lussazione della mandibola?

In certi casi, e in soggetti la maggior parte delle volte predisposti, la mandibola può essere lussata parzialmente o completamente, da uno sbadiglio o da una risata eccessiva. Il malato non può più chiudere la bocca. È anche questa un’urgenza, perché è tanto più facile mettere a posto l’osso quanto più si agisce in fretta. Esiste una manovra, la manovra di Nelaton, che permette di ristabilire rapidamente una funzione articolare normale. Per effettuare la manovra di Nelaton, bisogna mettersi di fronte al malato, applicare i pollici all’interno della bocca, sull’arcata dentaria inferiore, le dita restanti all’esterno, sotto la mascella inferiore, abbassare progressivamente questa facendo forza sui molari posteriori, prima verso il basso, poi all’indietro.
Questa manovra può essere talvolta realizzata senza anestesia né premeditazione. In tutti i modi, riuscita o no, dovete portare il malato da uno specialista, perché esami e cure complementari sono spesso necessari.